Tour occulto di Cefalù

Abbazia di Thelema a Cefalù

Lo splendido borgo di Cefalù sorge nel Parco delle Madonie, ed è una rinomata meta estiva, ogni anno viene invasa da turisti provenienti da tutto il mondo.

Le spiagge, il mare e gli splendidi panorami si mescolano con la storia del centro storico, in cui spicca il Duomo riconosciuto patrimonio dell’UNESCO. Questa magica combinazione non è la sola attrattiva perché Cefalù nasconde un gioiello da riscoprire e tutelare: l’Abbazia di Thelema voluta da Aleister Crowley.

Aleister Crowley

Aleister Crowley

Esoterista e scrittore fondò una religione basata sull’occultismo moderno. Nacque in Inghilterra nel 1875 in un contesto familiare molto religioso. Dopo la morte del padre mise in discussione la fede fino ad abbandonarla del tutto. Iniziò ad interessarsi al misticismo e si dedicò a rituali sessuali e magici. Viaggiò a lungo prima di fermarsi a Cefalù dove fondò l’Abbazia di Thelema.

Occultismo e magia sexualis

Gli studi di Crowley sul misticismo sono legati a quelli sulla cabalah, l’alchimia e la magia. Durante un soggiorno al Cairo un’entità celestiale gli dettò il Libro della Legge su cui fondò la religione di Thelema. Il rapporto con la sessualità invece è assai controverso. Bisessuale per sua dichiarazione esplorò, in un periodo di profondo pudore, i rituali della magia sexualis, che venivano ritenuti estinti da 2000 anni. Rituali in cui si praticava sesso, ritenuto la più potente forza dell’umanità per ampliare la percezione del creato.

Abbazia di Thelema

Nel 1920 Crowley fondò l’Abbazia di Thelema come tempio per il proprio culto. La villa venne modificata per le esigenze della comunità. Le porte vennero scardinate mentre la stanza d’ingresso venne trasformata con l’altare a sette lati, il pentagramma e il braciere. Qui visse gli anni più importanti della sua vita, ma il suo soggiorno fu considerato scandaloso e gli valse l’espulsione dalla Sicilia. Nonostante le critiche il fenomeno viene oggi visto come un esperimento sociale, il sogno utopico di realizzare una comune basata su principi liberali.

Come arrivare all’abbazia

Cefalù dista 50 km da Palermo percorribili in auto o con i mezzi pubblici. Il rudere è in stato di abbandono, immerso dalla vegetazione e recintato per non permetterne l’accesso. Arrivarci è molto semplice, nella località Santa Barbara di fronte all’ingresso del cimitero parte un sentiero che conduce alla struttura.

Pericoli reali

Data la condizione d’abbandono è vivamente sconsigliata la visita. L’incuria e gli atti di vandalismo hanno danneggiato la struttura che ha perso parte del tetto. Inoltre si trova in un luogo isolato per cui è necessario non recarsi mai da soli, ma sempre in gruppo.

La riscoperta dell’Abbazia negli anni 50

Il regista e giornalista americano Kenneth Anger nel 1950 interessatosi a Crowley riscoprì l’Abbazia. Vi girò un documentario e tolse la calce dalle pareti e dai pavimenti per riportare alla luce i dipinti sessuali. Nel 1990 l’assessore regionale ai beni culturali firmò il decreto di svincolo riconoscendone il valore artistico e riaccendendone l’interesse dei curiosi.  

interno di Thelema

Tour occulti

Molti curiosi tentano a loro rischio e pericolo una visita dell’abbazia. Non esistono tour ufficiali che conducono al sito, ma è possibile rivolgersi a delle guide locali per visitarla.

Per maggiori informazioni vi metteremo in comunicazione con le guide locali.