Aeroporto di Palermo

Aeroporto di Palermo

Ecco come arrivare in città

Aeroporto Falcone Borsellino

L’aeroporto di Palermo Punta Raisi è il terzo del meridione e il secondo della Sicilia, con Catania e Napoli solamente che lo superano per quanto riguarda il traffico annuo di passeggeri.

È tra i primi dieci aeroporti d’Italia con i suoi 5 milioni e più di passeggeri l’anno. L’aeroporto si trova a 35 km a ovest della città di Palermo, raggiungibile percorrendo la strada statale 113 o l’autostrada A29.

Fa parte del territorio del comune di Cinisi nella zona chiamata Punta Raisi e porta il nome dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, in onore alla loro memoria. Lo scalo è gestito dalla società Gesap che continua a investire nello sviluppo delle sue strutture e nel miglioramento della sicurezza dello stesso.

Negli ultimi anni sono stati aggiunti alla struttura la nuova hall arrivi, la terza sala check-in e sono stati fatti lavori per rifare le piste di atterraggio. Dal 2017 lo scalo ha al suo interno anche una comoda area duty free che è al secondo posto per estensione tra quelle degli aeroporti italiani.

Aeroporto di Palermo

Nel luglio del 2019 sono anche iniziati i lavori per l’adeguamento sismico delle strutture; successivamente verranno effettuati altri lavori per ampliare e ristrutturare il resto dell’aeroporto.

Per raggiungere l’aeroporto in automobile bisogna percorrere la già citata autostrada A29 in direzione Mazzara del Vallo, se si proviene da Palermo, e uscire allo svincolo “Aeroporto Falcone e Borsellino” e seguire poi le indicazioni.

Se si arriva da Trapani o Mazzara del Vallo bisogna sempre percorrere la stessa autostrada ma in direzione Palermo e uscire al medesimo svincolo.

L’aeroporto può essere raggiunto anche usando altri mezzi quali il treno, i taxi o i servizi di autobus, oppure si può noleggiare una automobile e spostarsi in modo autonomo.

Autobus e Servizi Prestia e Comandè

Il metodo meno costoso per arrivare al centro di Palermo dall’aeroporto e viceversa è il bus navetta della Autolinee Prestia e Comandè che vi porta alla stazione centrale in circa 40 minuti.

Il biglietto costa circa 6,30 euro andata e 11 euro per andata e ritorno. Vi sono anche altre linee di autobus che collegano direttamente o con un solo cambio l’aeroporto di Palermo con altri posti di interesse turistico come Trapani, Catania, Agrigento, Messina, Castellammare e San Vito lo Capo.

Taxi

Una soluzione economica per spostarsi dall’aeroporto verso il centro città o viceversa è il taxi sharing, approccio che vi consente di condividere un taxi con altre persone riducendo il costo della corsa. Se preferite invece viaggiare da soli potete prendere un taxi privato, tra le possibili soluzioni di certo la più comoda ma sicuramente più costosa.

Per quanto riguarda i taxi a Palermo le tariffe attualmente in vigore sono fisse dall’aeroporto verso il centro città, e variano a seconda della zona di destinazione dai 35 ai 45 euro. Alcuni servizi di taxi offrono anche la possibilità di prenotare la propria corsa da e verso l’aeroporto Falcone-Borsellino, dando la possibilità di scegliere gli orari della corsa e di risparmiare sul costo della stessa.

Treno

L’aeroporto Falcone-Borsellino possiede al suo interno una stazione ferroviaria dalla quale partono due treni l’ora. Di questi treni ve ne sono alcuni che effettuano ogni fermata intermedia tra Punta Raisi (cioè la fermata all’interno dello scalo stesso) e Palermo Centrale, percorrendo la tratta in circa 70 minuti; altri treni tuttavia non si fermano ad ogni stazione intermedia e raggiungono quindi la destinazione in tempi più brevi, circa 55 minuti.

Se oltre a visitare Palermo desiderate spostarvi in altre località della Sicilia potete farlo agevolmente una volta arrivati alla stazione Palermo centrale dalla quale partono treni per ogni dove.

Riposare a Cinisi

Per i turisti che dovessero ritrovarsi per qualche motivo bloccati in aeroporto non c’è ragione di disperare dato che nel vicino comune di Cinisi si trovano molti Bad & Breakfast in cui poter riposare.

I prezzi delle camere sono alla portata di tutti e alcuni B&B offrono la possibilità di affittare una vettura e dispongono perfino di un servizio navetta da e verso l’aeroporto Falcone-Borsellino che in pochi minuti vi porterà a destinazione; questo servizio navetta è gratuito presso alcune strutture mentre presso altre prevede un costo.

Durante la permanenza a Cinisi si può approfittare del tempo a disposizione per gustare la gastronomia locale in uno dei molti posti caratteristici che si trovano sul corso principale del comune e non solo.

Affittare un’auto

Noleggiare un’auto è la soluzione ottimale per ottenere la libertà di poter esplorare, in accordo con il proprio ritmo e i propri interessi, una regione splendida e ricca di paesaggi affascinanti e di cultura come la Sicilia. Bisogna anche ricordare che può diventare un’impresa ardua raggiungere le spiagge più belle tramite i mezzi pubblici. Noleggiando un’automobile privata potrete invece raggiungerle senza sforzo e variare spiaggia ogni giorno se lo desiderate.

Autobus AMAT

Per i turisti che vogliono provare a spostarsi nella città di Palermo usando i mezzi pubblici vi sono gli autobus dell’AMAT (Azienda Municipalizzata Auto Trasporti).

L’azienda gestisce 62 tratte Bus che attraversano 1566 fermate in tutta l’area di Palermo. Gli autobus delle linee cittadine passano anche dalle fermate degli autobus della ditta Prestia e Comandè, rendendo più facile per il turista che viene dall’aeroporto continuare a spostarsi anche in città.

Bisogna però fare presente che gli autobus dell’AMAT non riescono a rispettare spesso gli orari prefissati per i loro percorsi; fanno, solitamente, eccezione a questo le linee 101 e 806 che, forse grazie al numero di vetture impiegate per coprire le loro tratte, passano dalle fermate con buona frequenza.